9a
EDIZIONE

COSA IMPARERAI A BE-WIZARD!

Plenaria

Venerdì 31 Marzo 2017
09:45 - 10:00

Apertura lavori

Enrico Pozzi (Presidente TITANKA! Spa - Web Company)
Benvenuto al pubblico e apertura dei lavori di BE-Wizard! 2017
10:00 - 10:30

Esperienza digitale ed esperienza analogica: ha ancora senso parlarne distintamente?

Paolo Zanzottera (Digital Evangelist)
Ci fidiamo di più di un profilo digitale che di una persona in carne e ossa. Viviamo sempre connessi, lasciamo tracce, consciamente e inconsciamente, che raccontano chi siamo, dove andiamo e che relazioni abbiamo. Un approccio marketing moderno è efficace quando integra i due mondi (ma sono davvero due?) in un unico piano di comunicazione sfruttando i dati e comunicando con le persone in modo unico e personalizzato.
Le possibilità che si stanno aprendo sono molteplici, limiti fisici e digitali stanno scomparendo e i due mondi si stanno fondendo in un unico processo decisionale delle persone, finalmente al centro, vittime o vincitori di questa rivoluzione digitale.
10:30 - 11:15

Pensa come un pubblicitario tradizionale, agisci come un fanatico della tecnologia.

Lisa Myers (CEO & Founder di Verve Search)
Le idee e la creatività sono più importanti che mai, e distinguersi non significa spendere più soldi ma sforzarsi di essere diversi. Come Simon Sinek ha affermato nel suo speech a TED, non è importante il cosa e nemmeno il come, ciò che conta è il PERCHÉ.  Non importa quale sia il vostro tipo di marketing, ciò che conta è come riuscite a connettere le persone e quali sono le emozioni che generate. Vi porterò vari esempi di campagne creative e vi farò capire come rompere le regole e che pensare fuori dal coro può condurre verso grandi successi.
11:15 - 11:45
Pausa

Trasformare l'esperienza reale in esperienza digitale

Jan Willem Alphenaar (Speaker & Formatore)
Negli ultimi decenni sia le aziende sia le persone hanno cercato di digitalizzare il proprio business o una parte di esso: il reparto vendite, il marketing, lo sviluppo del prodotto, i rapporti con i clienti e la loro esperienza d'acquisto. Pensiamo alle novità che sono state sviluppate nel corso di questi anni: gli smartphone, la marketing automation, i negozi online, i chat bot, le intelligenze artificiali e i robot, la realtà virtuale e la realtà aumentata, i siti di rating, la vendita peer-to-peer, i social media. Viviamo in un mondo in cui la fantascienza è diventata realtà. Sembra quasi che nessuno abbia più bisogno di avere un contatto reale con le persone per sviluppare un business di successo. Ma è davvero così? È necessario un "tocco umano" per fare la differenza oppure il contatto personale è destinato a morire?
12:30 - 13:00

Come la TV e il mondo digitale stanno convergendo: panoramica sul fenomeno cross-device

David De Jong (CEO & Founder di Screen6)
I consumatori di oggi non smettono di consumare quando spengono la televisione, né utilizzano solo i loro laptop per comprare prodotti. Ecco come la TV potenzia il comportamento digital, e cosa possiamo apprendere dagli spunti che cogliamo combinando informazioni derivanti da più dispositivi.

Un salto nel futuro di big data e media.
13:00 - 14:30
Pausa pranzo

BW Turismo

Venerdì 31 Marzo 2017
14:15 - 14:30

Introduzione alla sessione turismo

Silvia Badriotto (Consulente web marketing e comunicazione)
14:30 - 15:00

User Generated Content: come utilizzarli per la promozione social delle destinazioni turistiche

Josep Ejarque (Esperto Destination Management e Destination Marketing)
I viaggiatori che arrivano in una destinazione turistica vivono un'esperienza, ma soprattutto la raccontano in tempo reale sui social network. Per ogni destinazione turistica, ci sono tanti contenuti online pubblicati dai visitatori di quella destinazione. Vedremo insieme come poter utilizzare questi contenuti per promuovere la nostra destinazione e aumentare il flusso turistico.
15:00 - 15:30

Lavorare con i blogger: dagli strumenti da utilizzare alla scelta degli influencer

Manuela Vitulli (Travel blogger, scrittrice e social media editor)
Per numerose realtà turistiche collaborare con blogger e influencer è una novità, eppure questo tipo di attività è sempre più diffusa. Se ben strutturato, un progetto con queste figure può portare notevoli risultati in termini di brand identity e, in un secondo momento, in termini economici. Il blogging è un mondo in piena espansione: chiunque può aprire un blog dall'oggi al domani e attualmente non esistono parametri definiti per stabilire il valore o la professionalità di ciascun blogger. In questo intervento andremo quindi a capire come selezionare gli influencer in base al proprio target e in funzione del raggiungimento del pubblico potenziale. Inoltre, andremo ad analizzare quali strumenti utilizzare per creare campagne efficaci volte alla promozione di strutture ricettive, tour operator o destinazioni. Oltre all'importanza del blog, andremo ad approfondire il potenziale dei video e delle più recenti Instagram Stories.

Ti racconto il mio hotel: usare il Visual Storytelling per conquistare i clienti

Valentina Tanzillo (Visual Storytelling Expert)
Oggi gli utenti hanno a disposizione risorse illimitate quando pianificano i loro viaggi: oltre ai canali ufficiali delle strutture ricettive che li ospiteranno (sito e social network), possono consultare le OTA, le community online dedicate ai viaggiatori e i travel blog. Le esperienze degli altri viaggiatori, le immagini e i video che condividono possono influenzare le decisioni di chi si appresta a partire. Per questo diventa fondamentale per la struttura ricettiva avere una solida presenza online, presidiando le piattaforme social su cui sono più attivi i viaggiatori e interagendo con questi ultimi. Tra i social network più amati dai turisti ci sono Instagram e Pinterest, le piattaforme visive per eccellenza. Grazie a questi strumenti è possibile raccontare la nostra struttura ricettiva in modo interattivo, coinvolgendo i nostri clienti e raggiungendo un pubblico interessato alla nostra attività. Durante l’intervento vedremo come creare una strategia di Visual Storytelling attraverso Instagram e le board di Pinterest, trasformando i nostri ospiti in ambassador del nostro hotel. Perché le migliori storie sono quelle raccontate dai clienti.
16:00 - 16:30
Pausa
16:30 - 17:15

Un'outsider tra le parole del turismo

Luisa Carrada (Business writer e docente di scrittura professionale)
"Il vero viaggio non consiste nel cercare nuove terre, ma nell'avere nuovi occhi" scriveva un grandissimo scrittore che non si mosse mai di casa. Così, una piccola business writer di un secolo dopo prova a guardare con occhi nuovi e curiosità le parole del turismo. È una turista e una scrittrice, ma per la prima volta prova a mettere le due cose insieme. Luisa racconterà come scrivere in modo semplice e autentico, come evitare il cartolinese anche se le cartoline non ci sono più da un pezzo, come far vedere con le sole parole anche in mezzo a tante immagini, come tenere in equilibrio informazione ed emozione, come distinguersi e colpire anche con un solo dettaglio, come portare chi legge nel bel mezzo di un luogo anche senza telecamera e teletrasporto.

Facebook: istruzioni per l'uso. Meglio un like o una recensione?

Valentina Vellucci (Digital Analyst presso Magilla Guerrilla)
Facebook è un potente strumento di marketing per il tuo hotel, se sai come interpretare i dati. Parleremo di come leggere i Facebook Insights da un punto di vista strategico, dell'importanza delle recensioni su Facebook, di come influenzano l'algoritmo e di come gestirle. Valuteremo insieme che peso dare a like, reaction, commenti, condivisioni, recensioni e check-in, al fine di controllare e gestire la presenza online della nostra struttura in maniera adeguata e fare la differenza.

Welcoming Cities

Venerdì 31 Marzo 2017
14:15 - 14:30

City and the Users

Andrea Pollarini (Consulente Piano Strategico Rimini)
Come può una città stimolare l'interesse dell'utilizzatore, farlo sentire coinvolto, partecipe e bene accolto?
14:30 - 15:00

Digital Experience: Making travel better for travelers and destinations

Marianna Marcucci (Digital Strategist)
15:00 - 15:30

Dynamic Pricing: realtà per il travel, prossima frontiera per l'entertainment

Marco Alò (Co-founder Dynamitick)
15:30 - 16:00

Destinazioni Digitali

Mirko Lalli (CEO e Fondatore di Travel Appeal)
16:00 - 16:15

Il divertimento è una cosa seria!

Eugenio Angelino (Direttore Promozione Alberghiera di Rimini)
L’esperienza di DAMS, la start up che sta cambiando le dinamiche del loisir nella Riviera Romagnola: dalla necessità di mettere a sistema la variegata offerta di divertimento, all’esigenza di inquadrare un lavoro spesso borderline.
ll paradosso di diventare innovativi, realizzando semplicemente ciò che richiede da tempo il mercato.
16:15 - 16:30
Pausa

The Floating Piers dell'artista Christo

Paola Pezzotti (Sindaco Comune di Sulzano Lago d'Iseo, The Floating Piers)
Ida Bottanelli (Assessore al turismo Comune di Sulzano ? Lago d'Iseo, The Floating Piers)
Come un evento mondiale cambia il territorio e la visione di accoglienza turistica.
17:00 - 17:30

Il modello virtuoso di Visit South Sardinia

Cinzia De Marzo (Cinzia è esperta internazionale di turismo sostenibile e indicatori)
Premiato dalla Commissione europea per la gestione sostenibile di eccellenza della destinazione turistica
17:30 - 18:00

Fico Eataly World

Tiziana Primori (Amministratore Delegato FICO Eataly World)
Il parco agroalimentare più grande al mondo per un viaggio unico nella biodiversità italiana.

BW BUSINESS

Venerdì 31 Marzo 2017

Introduzione alla sessione business

Giovanni Cappellotto (Consulente E-Commerce)
14:30 - 15:15

Dati fantastici, e dove trovarli. E come usarli per migliorare l'esperienza on line delle persone

Nicola Bonora (Co-owner in Mentine)
Oggi abbiamo a disposizione una quantità di dati senza paragoni. Dati che possiamo trasformare in informazioni e, infine, in eccellenti decisioni. Ma dove si trovano i dati realmente utili? Quali sono le fonti che funzionano per i nostri obiettivi? Quali dati sono più corretti per ciascuna fase della vita di un progetto digitale? E, infine, come trasformare le informazioni in buone decisioni?
Che si parli di siti che vendono, presentano prodotti o servizi, creano relazioni, parleremo di come i dati possono aiutarci a prendere le migliori decisioni: per migliorare l’esperienza delle persone e le performance dei nostri progetti.

Competere con l'ecommerce quando la rivoluzione dei marketplaces prende spazio

Giovanni Cappellotto (Consulente E-Commerce)
L'approccio ai marketplaces introduce nuove responsabilità e nuovi rischi. Si rompono le tradizionali opportunità di acquisto e distribuzione della vendita al dettaglio e si assumono costi complessi di adempimento e fee di transazione. Si sfrutta la reputazione del marketplace (Amazon) ma si da un accesso diretto ai dati demografici dei clienti. Si possono costruire elementi di differenziazione o si lavora con centri di distribuzione?
16:00 - 16:30
Pausa
16:30 - 17:15

Influencer Marketing: come collaborare con gli opinion leader della rete

Arianna Chieli (Digital Pr, Blogger, CoFounder ILiveYou)
L’influencer marketing non è la soluzione di tutti i mali, ma un settore da maneggiare con cura e competenza. Costruire progetti di comunicazione utilizzando i blogger e gli influencer può portare a risultati eclatanti, o a flop devastanti. Cos’è uno sponsored post? Un live su facebook fa aumentare le vendite? Come può un contenuto dare valore al mio e-commerce? Analizzeremo assieme alcuni dei case study più interessanti tra rete e territorio.
17:15 - 18:00

Integrazione tra on e offline: strumenti e strategie digitali per portare clienti negli store fisici

Nicola Brisotto (Entrepreneur, web marketing passionate, software engineer.)
La maggior parte delle vendite avvengono ancora negli esercizi fisici ma molte di esse andrebbero perse senza l’apporto della rete, che è il principale strumento di ricerca sui prodotti e sulle location dei negozi.
Lo speech farà una panoramica sul "customer journey” che porta il navigatore dalla prima conoscenza del prodotto fino al vero e proprio acquisto offline, descrivendo tecniche e strategie utili a intercettarlo e portarlo nel punto vendita.

BW Advanced Marketing

Venerdì 31 Marzo 2017
14:15 - 14:30

Introduzione alla sessione advanced

Fabio Sutto (SEO/SEM Specialist)
14:30 - 15:15

Facebook Advertising in Depth: 10 dritte "raccolte sul campo"

Fabio Sutto (SEO/SEM Specialist)
Dieci azioni sperimentate e che funzionano, per fare la differenza tra ottenere risultati con Facebook Advertising e spendere inutilmente il budget dei clienti.
15:15 - 16:00

Anatomia di un lancio di prodotto online

Valerio Fioretti (Internet Marketing Expert e Autore Bestseller)
Come è possibile lanciare il proprio digital business con successo in pochi giorni? Quali sono le leve, le strategie e gli strumenti necessari per attrarre migliaia di prospects desiderosi di apprendere, scoprire e acquistare il tuo prodotto?
Con decine di lanci di successo alle spalle, Valerio Fioretti illustrerà, passo dopo passo, tutto quello che bisogna fare per realizzare un lancio con altissimo ROI.
16:00 - 16:30
Pausa
16:30 - 17:00

Tecniche di Web Scraping per la creazione di database verticali

Ivano Di Biasi (CEO di SEO Cube)
Il web non è fatto solo di testi, ma anche di informazioni pubbliche che è possibile raccogliere, elaborare e utilizzare come contenuti per i propri progetti SEO ed editoriali.
17:00 - 17:30

Il neuromarketing per la vendita

Luca Vescovi (Socio fondatore di GestioneAlbergo.it, Promoservice.com e geppawine.it)
Come ottimizzare le conversioni grazie all'eye tracking e all'analisi in tempo reale delle emozioni del navigatore del tuo sito web.
17:30 - 18:00

Come i breadcrumb cross-device portano a spunti utili

David De Jong (CEO & Founder di Screen6)
È facile settare e poi dimenticare le proprie implementazioni tecnologiche, ma il mondo è cambiato. I clienti di oggi usano diversi dispositivi per accedere alle informazioni e comprare prodotti. Ecco come ciò influenza la tua strategia, e come prepararsi al meglio per un mondo oltre i cookies.

BW Digital Food Marketing

Venerdì 31 Marzo 2017

Introduzione alla sessione food

Nicoletta Polliotto (Digital Project Manager)

Menu Design e l'arte di applicare la psicologia alla vendita dei tavoli

Nicoletta Polliotto (Digital Project Manager)
Qual è la pagina più visualizzata nel sito web di un Ristorante?.
Quale lo strumento offline e online attraverso il quale entra ogni centesimo dei tuoi incassi?
Indicami un tool in cui racconti la composizione dei tuoi piatti, la storia della tua cucina, la filosofia che aleggia sui tuoi fornelli. La risposta è sempre quella: il Menù.
Eccoti sfornati 30 minuti di buone pratiche e casi di studio su come progettare il Menù, per allinearlo alla tua brand identity, vendere meglio i tuoi piatti, ottimizzare costi e profitti, restare memorabile e favorire il passaparola, anche online. Tra Neuromarketing e Design.
15:00 - 15:30

The Evolution of Food: l'era della "App Economy"

Matteo Sarzana (General Manager Deliveroo Italia)
15:30 - 16:00

Come rendere il cibo protagonista nella fotografia per i social media

Vatinee Suvimol (Co-founder e Project Manager di iFood.it)
  • Gli strumenti da utilizzare
  • Come creare un set
  • Quali sfondi privilegiare
  • Cosa non fare
  • Come condividere sui social media
16:00 - 16:30
Pausa
16:30 - 17:00

Come Tom Baxter: la Ristorazione e i Social Network

David Marchiori (Executive Chef Osteria PLIP - Mestre (VE) )
Da vetrina a veicolo di relazione, i social possono diventare vero e proprio strumento di community marketing, lateralizzando la  comunicazione aziendale radicando la relazione con l'utente.  Attraverso il case study dell'osteria PLIP di Mestre, Venezia, l'executive Chef David Marchiori racconta un'esperienza che ha utilizzato con successo i social network come veicolo principale di promozione.
17:00 - 17:30

Dalle abitudini di consumo al digital food delivery ...

Daniele Contini (Country Manager di Just Eat in Italia)
... Come cambiano logiche e opportunità del business della ristorazione.

Con un potenziale di 28 milioni di italiani e solo un 5% che oggi ordina online, il digital food delivery in Italia dimostra possibilità di crescita enorme sopratutto per il mercato della ristorazione. La consegna di cibo a domicilio crea un nuovo tipo di socialità, strettamente connessa con il piacere personale di stare in casa, scoprire nuove cucine e variare gusti e sapori, il tutto sostenuto dal digitale in grado di generare per i ristoranti volumi di business consistenti e in continua evoluzione.
17:30 - 18:00

La Tognazza: oltre al vino una storia da raccontare

Giusy Ferraina (Marketing e Communication Manager di La Tognazza srl)
La Tognazza non è stata mai la classica cantina, ma sempre qualcosa di differente, di alternativo. Lo era nel 1969 con Ugo Tognazzi, lo è ancora di più oggi, che il “sogno” e la “passione” si sono consolidati e trasformati in un’azienda e in un brand.  Per costruire la nostra identità e la riconoscibilità siamo partiti da una storia da raccontare, abbiamo creato curiosità, fascino e suggestione, lo abbiamo fatto in modo alternativo e lo abbiamo trasmesso al mercato.  
Analizzeremo il percorso della costruzione del brand La Tognazza e del suo posizionamento sul mercato attraverso un’azione di story telling che si avvale della rete e del social e web marketing come  strumenti di penetrazione fino al consolidamento di una community.

BW Turismo

Venerdì 31 Marzo 2017
14:15 - 14:30

Introduzione alla sessione turismo

Silvia Badriotto (Consulente web marketing e comunicazione)
14:30 - 15:00

User Generated Content: come utilizzarli per la promozione social delle destinazioni turistiche

Josep Ejarque (Esperto Destination Management e Destination Marketing)
I viaggiatori che arrivano in una destinazione turistica vivono un'esperienza, ma soprattutto la raccontano in tempo reale sui social network. Per ogni destinazione turistica, ci sono tanti contenuti online pubblicati dai visitatori di quella destinazione. Vedremo insieme come poter utilizzare questi contenuti per promuovere la nostra destinazione e aumentare il flusso turistico.
15:00 - 15:30

Lavorare con i blogger: dagli strumenti da utilizzare alla scelta degli influencer

Manuela Vitulli (Travel blogger, scrittrice e social media editor)
Per numerose realtà turistiche collaborare con blogger e influencer è una novità, eppure questo tipo di attività è sempre più diffusa. Se ben strutturato, un progetto con queste figure può portare notevoli risultati in termini di brand identity e, in un secondo momento, in termini economici. Il blogging è un mondo in piena espansione: chiunque può aprire un blog dall'oggi al domani e attualmente non esistono parametri definiti per stabilire il valore o la professionalità di ciascun blogger. In questo intervento andremo quindi a capire come selezionare gli influencer in base al proprio target e in funzione del raggiungimento del pubblico potenziale. Inoltre, andremo ad analizzare quali strumenti utilizzare per creare campagne efficaci volte alla promozione di strutture ricettive, tour operator o destinazioni. Oltre all'importanza del blog, andremo ad approfondire il potenziale dei video e delle più recenti Instagram Stories.

Ti racconto il mio hotel: usare il Visual Storytelling per conquistare i clienti

Valentina Tanzillo (Visual Storytelling Expert)
Oggi gli utenti hanno a disposizione risorse illimitate quando pianificano i loro viaggi: oltre ai canali ufficiali delle strutture ricettive che li ospiteranno (sito e social network), possono consultare le OTA, le community online dedicate ai viaggiatori e i travel blog. Le esperienze degli altri viaggiatori, le immagini e i video che condividono possono influenzare le decisioni di chi si appresta a partire. Per questo diventa fondamentale per la struttura ricettiva avere una solida presenza online, presidiando le piattaforme social su cui sono più attivi i viaggiatori e interagendo con questi ultimi. Tra i social network più amati dai turisti ci sono Instagram e Pinterest, le piattaforme visive per eccellenza. Grazie a questi strumenti è possibile raccontare la nostra struttura ricettiva in modo interattivo, coinvolgendo i nostri clienti e raggiungendo un pubblico interessato alla nostra attività. Durante l’intervento vedremo come creare una strategia di Visual Storytelling attraverso Instagram e le board di Pinterest, trasformando i nostri ospiti in ambassador del nostro hotel. Perché le migliori storie sono quelle raccontate dai clienti.
16:00 - 16:30
Pausa
16:30 - 17:15

Un'outsider tra le parole del turismo

Luisa Carrada (Business writer e docente di scrittura professionale)
"Il vero viaggio non consiste nel cercare nuove terre, ma nell'avere nuovi occhi" scriveva un grandissimo scrittore che non si mosse mai di casa. Così, una piccola business writer di un secolo dopo prova a guardare con occhi nuovi e curiosità le parole del turismo. È una turista e una scrittrice, ma per la prima volta prova a mettere le due cose insieme. Luisa racconterà come scrivere in modo semplice e autentico, come evitare il cartolinese anche se le cartoline non ci sono più da un pezzo, come far vedere con le sole parole anche in mezzo a tante immagini, come tenere in equilibrio informazione ed emozione, come distinguersi e colpire anche con un solo dettaglio, come portare chi legge nel bel mezzo di un luogo anche senza telecamera e teletrasporto.

Facebook: istruzioni per l'uso. Meglio un like o una recensione?

Valentina Vellucci (Digital Analyst presso Magilla Guerrilla)
Facebook è un potente strumento di marketing per il tuo hotel, se sai come interpretare i dati. Parleremo di come leggere i Facebook Insights da un punto di vista strategico, dell'importanza delle recensioni su Facebook, di come influenzano l'algoritmo e di come gestirle. Valuteremo insieme che peso dare a like, reaction, commenti, condivisioni, recensioni e check-in, al fine di controllare e gestire la presenza online della nostra struttura in maniera adeguata e fare la differenza.

Welcoming Cities

Venerdì 31 Marzo 2017
14:15 - 14:30

City and the Users

Andrea Pollarini (Consulente Piano Strategico Rimini)
Come può una città stimolare l'interesse dell'utilizzatore, farlo sentire coinvolto, partecipe e bene accolto?
14:30 - 15:00

Digital Experience: Making travel better for travelers and destinations

Marianna Marcucci (Digital Strategist)
15:00 - 15:30

Dynamic Pricing: realtà per il travel, prossima frontiera per l'entertainment

Marco Alò (Co-founder Dynamitick)
15:30 - 16:00

Destinazioni Digitali

Mirko Lalli (CEO e Fondatore di Travel Appeal)
16:00 - 16:15

Il divertimento è una cosa seria!

Eugenio Angelino (Direttore Promozione Alberghiera di Rimini)
L’esperienza di DAMS, la start up che sta cambiando le dinamiche del loisir nella Riviera Romagnola: dalla necessità di mettere a sistema la variegata offerta di divertimento, all’esigenza di inquadrare un lavoro spesso borderline.
ll paradosso di diventare innovativi, realizzando semplicemente ciò che richiede da tempo il mercato.
16:15 - 16:30
Pausa

The Floating Piers dell'artista Christo

Paola Pezzotti (Sindaco Comune di Sulzano Lago d'Iseo, The Floating Piers)
Ida Bottanelli (Assessore al turismo Comune di Sulzano ? Lago d'Iseo, The Floating Piers)
Come un evento mondiale cambia il territorio e la visione di accoglienza turistica.
17:00 - 17:30

Il modello virtuoso di Visit South Sardinia

Cinzia De Marzo (Cinzia è esperta internazionale di turismo sostenibile e indicatori)
Premiato dalla Commissione europea per la gestione sostenibile di eccellenza della destinazione turistica
17:30 - 18:00

Fico Eataly World

Tiziana Primori (Amministratore Delegato FICO Eataly World)
Il parco agroalimentare più grande al mondo per un viaggio unico nella biodiversità italiana.

BW BUSINESS

Venerdì 31 Marzo 2017

Introduzione alla sessione business

Giovanni Cappellotto (Consulente E-Commerce)
14:30 - 15:15

Dati fantastici, e dove trovarli. E come usarli per migliorare l'esperienza on line delle persone

Nicola Bonora (Co-owner in Mentine)
Oggi abbiamo a disposizione una quantità di dati senza paragoni. Dati che possiamo trasformare in informazioni e, infine, in eccellenti decisioni. Ma dove si trovano i dati realmente utili? Quali sono le fonti che funzionano per i nostri obiettivi? Quali dati sono più corretti per ciascuna fase della vita di un progetto digitale? E, infine, come trasformare le informazioni in buone decisioni?
Che si parli di siti che vendono, presentano prodotti o servizi, creano relazioni, parleremo di come i dati possono aiutarci a prendere le migliori decisioni: per migliorare l’esperienza delle persone e le performance dei nostri progetti.

Competere con l'ecommerce quando la rivoluzione dei marketplaces prende spazio

Giovanni Cappellotto (Consulente E-Commerce)
L'approccio ai marketplaces introduce nuove responsabilità e nuovi rischi. Si rompono le tradizionali opportunità di acquisto e distribuzione della vendita al dettaglio e si assumono costi complessi di adempimento e fee di transazione. Si sfrutta la reputazione del marketplace (Amazon) ma si da un accesso diretto ai dati demografici dei clienti. Si possono costruire elementi di differenziazione o si lavora con centri di distribuzione?
16:00 - 16:30
Pausa
16:30 - 17:15

Influencer Marketing: come collaborare con gli opinion leader della rete

Arianna Chieli (Digital Pr, Blogger, CoFounder ILiveYou)
L’influencer marketing non è la soluzione di tutti i mali, ma un settore da maneggiare con cura e competenza. Costruire progetti di comunicazione utilizzando i blogger e gli influencer può portare a risultati eclatanti, o a flop devastanti. Cos’è uno sponsored post? Un live su facebook fa aumentare le vendite? Come può un contenuto dare valore al mio e-commerce? Analizzeremo assieme alcuni dei case study più interessanti tra rete e territorio.
17:15 - 18:00

Integrazione tra on e offline: strumenti e strategie digitali per portare clienti negli store fisici

Nicola Brisotto (Entrepreneur, web marketing passionate, software engineer.)
La maggior parte delle vendite avvengono ancora negli esercizi fisici ma molte di esse andrebbero perse senza l’apporto della rete, che è il principale strumento di ricerca sui prodotti e sulle location dei negozi.
Lo speech farà una panoramica sul "customer journey” che porta il navigatore dalla prima conoscenza del prodotto fino al vero e proprio acquisto offline, descrivendo tecniche e strategie utili a intercettarlo e portarlo nel punto vendita.

BW Advanced Marketing

Venerdì 31 Marzo 2017
14:15 - 14:30

Introduzione alla sessione advanced

Fabio Sutto (SEO/SEM Specialist)
14:30 - 15:15

Facebook Advertising in Depth: 10 dritte "raccolte sul campo"

Fabio Sutto (SEO/SEM Specialist)
Dieci azioni sperimentate e che funzionano, per fare la differenza tra ottenere risultati con Facebook Advertising e spendere inutilmente il budget dei clienti.
15:15 - 16:00

Anatomia di un lancio di prodotto online

Valerio Fioretti (Internet Marketing Expert e Autore Bestseller)
Come è possibile lanciare il proprio digital business con successo in pochi giorni? Quali sono le leve, le strategie e gli strumenti necessari per attrarre migliaia di prospects desiderosi di apprendere, scoprire e acquistare il tuo prodotto?
Con decine di lanci di successo alle spalle, Valerio Fioretti illustrerà, passo dopo passo, tutto quello che bisogna fare per realizzare un lancio con altissimo ROI.
16:00 - 16:30
Pausa
16:30 - 17:00

Tecniche di Web Scraping per la creazione di database verticali

Ivano Di Biasi (CEO di SEO Cube)
Il web non è fatto solo di testi, ma anche di informazioni pubbliche che è possibile raccogliere, elaborare e utilizzare come contenuti per i propri progetti SEO ed editoriali.
17:00 - 17:30

Il neuromarketing per la vendita

Luca Vescovi (Socio fondatore di GestioneAlbergo.it, Promoservice.com e geppawine.it)
Come ottimizzare le conversioni grazie all'eye tracking e all'analisi in tempo reale delle emozioni del navigatore del tuo sito web.
17:30 - 18:00

Come i breadcrumb cross-device portano a spunti utili

David De Jong (CEO & Founder di Screen6)
È facile settare e poi dimenticare le proprie implementazioni tecnologiche, ma il mondo è cambiato. I clienti di oggi usano diversi dispositivi per accedere alle informazioni e comprare prodotti. Ecco come ciò influenza la tua strategia, e come prepararsi al meglio per un mondo oltre i cookies.

BW Digital Food Marketing

Venerdì 31 Marzo 2017

Introduzione alla sessione food

Nicoletta Polliotto (Digital Project Manager)

Menu Design e l'arte di applicare la psicologia alla vendita dei tavoli

Nicoletta Polliotto (Digital Project Manager)
Qual è la pagina più visualizzata nel sito web di un Ristorante?.
Quale lo strumento offline e online attraverso il quale entra ogni centesimo dei tuoi incassi?
Indicami un tool in cui racconti la composizione dei tuoi piatti, la storia della tua cucina, la filosofia che aleggia sui tuoi fornelli. La risposta è sempre quella: il Menù.
Eccoti sfornati 30 minuti di buone pratiche e casi di studio su come progettare il Menù, per allinearlo alla tua brand identity, vendere meglio i tuoi piatti, ottimizzare costi e profitti, restare memorabile e favorire il passaparola, anche online. Tra Neuromarketing e Design.
15:00 - 15:30

The Evolution of Food: l'era della "App Economy"

Matteo Sarzana (General Manager Deliveroo Italia)
15:30 - 16:00

Come rendere il cibo protagonista nella fotografia per i social media

Vatinee Suvimol (Co-founder e Project Manager di iFood.it)
  • Gli strumenti da utilizzare
  • Come creare un set
  • Quali sfondi privilegiare
  • Cosa non fare
  • Come condividere sui social media
16:00 - 16:30
Pausa
16:30 - 17:00

Come Tom Baxter: la Ristorazione e i Social Network

David Marchiori (Executive Chef Osteria PLIP - Mestre (VE) )
Da vetrina a veicolo di relazione, i social possono diventare vero e proprio strumento di community marketing, lateralizzando la  comunicazione aziendale radicando la relazione con l'utente.  Attraverso il case study dell'osteria PLIP di Mestre, Venezia, l'executive Chef David Marchiori racconta un'esperienza che ha utilizzato con successo i social network come veicolo principale di promozione.
17:00 - 17:30

Dalle abitudini di consumo al digital food delivery ...

Daniele Contini (Country Manager di Just Eat in Italia)
... Come cambiano logiche e opportunità del business della ristorazione.

Con un potenziale di 28 milioni di italiani e solo un 5% che oggi ordina online, il digital food delivery in Italia dimostra possibilità di crescita enorme sopratutto per il mercato della ristorazione. La consegna di cibo a domicilio crea un nuovo tipo di socialità, strettamente connessa con il piacere personale di stare in casa, scoprire nuove cucine e variare gusti e sapori, il tutto sostenuto dal digitale in grado di generare per i ristoranti volumi di business consistenti e in continua evoluzione.
17:30 - 18:00

La Tognazza: oltre al vino una storia da raccontare

Giusy Ferraina (Marketing e Communication Manager di La Tognazza srl)
La Tognazza non è stata mai la classica cantina, ma sempre qualcosa di differente, di alternativo. Lo era nel 1969 con Ugo Tognazzi, lo è ancora di più oggi, che il “sogno” e la “passione” si sono consolidati e trasformati in un’azienda e in un brand.  Per costruire la nostra identità e la riconoscibilità siamo partiti da una storia da raccontare, abbiamo creato curiosità, fascino e suggestione, lo abbiamo fatto in modo alternativo e lo abbiamo trasmesso al mercato.  
Analizzeremo il percorso della costruzione del brand La Tognazza e del suo posizionamento sul mercato attraverso un’azione di story telling che si avvale della rete e del social e web marketing come  strumenti di penetrazione fino al consolidamento di una community.

BW Turismo

Sabato 01 Aprile 2017

Software & Revenue Management: dalla teoria alla pratica

Gian Marco Montanari (Country Manager Ericsoft Italia)
Un software all-in-one come strumento per incrementare le performance di vendita attraverso un processo suddiviso in 4 fasi:
  • analisi dei dati storici: produzione camere, revpar, retta media camera, booking window e analisi di pickup. Imposta il tuo sistema per monitorare solo i dati che contano davvero per decidere il miglior prezzo. Scopri con quanto anticipo prenotano i tuoi clienti, quale tipologia, qual è la velocità della domanda e quanto incidono le cancellazioni.
  • elaborazione delle strategie di pricing: quali sono le tipologie che vendono di più? Ha senso gestire un’unica linea tariffaria o è meglio creare un piano dedicato per ogni singola tipologia? Come intervenire se la vendita di una tipologia specifica ha performance migliori rispetto alle altre per equilibrare l’occupazione? Come definire un algoritmo che consente aggiornamenti semi-automatici del prezzo?
  • Forecast: analisi del venduto giornaliero, elaborazione stampe previsionale mensile, statistiche occupazione per tipologia e per canale.
  • Distribuzione on-line e off-line: automatizza la distribuzione on-line e aggiorna tutti i canali con unico strumento. Crea tariffe dedicate per il booking engine con benefit realmente attrattivi per i tuoi clienti target. Ottimizza il business mix e sfrutta il CRM per disintermediare.
10:15 - 11:00

Automatizzare i processi di comunicazione con i clienti per vendere meglio e di più!

Marco Baroni (Socio fondatore e Amministratore Delegato di TITANKA! Spa)
Oggi, come in passato, è indispensabile comunicare con i propri clienti, la comunicazione è relazione e le relazioni, costanti nel tempo, generano fiducia e soprattutto vendite. Comunicare in maniera costante e personalizzata, con ogni singolo cliente e in ogni fase di prenotazione (prima – durante – dopo il soggiorno) è il fattore fondamentale per mettere il turbo al vostro business. Se non comunichi e non automatizzi i tuoi messaggi, di certo qualcuno lo farà al posto tuo (con i tuoi clienti).
11:00 - 11:30
Pausa

Il turismo in Rete: come muoversi tra social network, diritto d'autore e gestione dei dati sensibili

Federica De Stefani (Avvocato ed esperta in diritto della rete )
Molto spesso ci si affida alla Rete per promuovere la propria attività senza tenere in considerazione le norme che valgono anche online. Così accade che si postino contenuti senza considerare per esempio, il diritto d'autore o i diritti d'immagine. Gestire correttamente la propria presenza online significa costruire in maniera efficace la propria identità digitale e questo incide inevitabilmente sui risultati del proprio business. Vedremo quindi quali sono le modalità corrette per la gestione di blog e dei vari profili sui social network, come debbano essere trattati i dati sensibili dei clienti e quali siano le strategie per risolvere le c.d. social media crisis.
12:00 - 12:30

La tecnologia, i chatbot e l'AI sono le chiavi per riscoprire la dimensione umana?

Mirko Lalli (CEO e Fondatore di Travel Appeal)
Una delle tendenze della comunicazione contemporanea (anche nel turismo) è lo spostamento delle conversazioni verso spazi privati come Whatsapp, Messenger, Telegram, SnapChat. L’uso delle chat cambia anche la relazione tra i brand, gli hotel, i territori e i potenziali consumatori che si trovano immediatamente entrambi sullo stesso piano entrando in contatto diretto e personalizzato.
Molte le funzioni aziendali che possono trarne maggior beneficio, con un riferimento particolare al customer care e alle vendite. E anche l’impatto sulle operations è globale e generalizzato.
Inoltre con un pizzico di Intelligenza Artificiale stanno arrivando servizi “automatici" (bot) che possono facilitare la comunicazione, l’informazione, la commercializzazione con modalità semplici e innovative.
12:30 - 13:00

Digital Strategy per il turismo: dalle grandi destinazioni alle piccole strutture

Giorgio Soffiato (Digital Marketing Specialist)
Quando si parla di marketing turistico, che si tratti di destinazioni o di strutture ricettive, il tema più diffuso è: disintermediare dalle OTA. Un numero sempre maggiore di specialisti sostiene invece la necessità di integrare questi player in una strategia di marketing accurata: progettare contenuti interessanti può aiutare le strutture turistiche, allontanando il rischio di essere fagocitate dalle OTA. Giorgio Soffiato analizzerà due casi di studio esemplari: lo sviluppo di un progetto integrato per il portale Bibione.eu, partendo dalla customer journey e dall'analisi delle "user personas"; la best practice di Ca' De Memi, un approccio low-cost marketing per ottenere dei risultati ad alta efficienza.
13:00 - 14:30
Pausa pranzo

Welcoming Cities

Sabato 01 Aprile 2017
09:30 - 10:00

Il Design dell'Esperienza della Promozione Turistica Digitale Collaborativa Distributiva ...

Maurizio Goetz (Tourist Retail Design, Destination Management, Experiential Marketing)
... di una Destinazione Turistica
10:00 - 10:30

Move! Do something. Farm Cultural Park e il turismo a Favara

Andrea Bartoli (Direttore Creativo Farm Cultural Park)
10:30 - 11:00

Cooperativa di comunità

Simona Magliani ()
I Briganti di Cerreto, quando la comunità locale diventa strumento di sviluppo economico-sostenibile.
11:00 - 11:30
Pausa
11:30 - 12:00

Prendersi cura della città:

Roberto Corbia (Architetto Urbanista)
Il "rammendo" come pratica di progettazione collettiva.
12:00 - 12:30

La gestione del patrimonio e della cultura come fattori di sviluppo

Alessio Re (Segretario Generale del CSS-Elba)
12:30 - 13:00

Design Week, modello per la Rigenerazione Urbana e non solo

Luca Fois (Creative Advisor e Docente alla Scuola di Design del Politecnico di Milano)
13:00 - 14:30
Pausa pranzo

BW BUSINESS

Sabato 01 Aprile 2017
09:30 - 10:15

Storytelling e shopping experience: when the stores tell stories

Gabriele Qualizza (Brand communication specialist)
La formula dello storytelling introduce - tanto online, quanto offline - un modello d’interazione più evoluto, basato non solo su un più intenso coinvolgimento emozionale del consumatore, ma anche sulla sua attiva partecipazione ad esperienze di co-generazione del valore.
Come applicare la strategia del racconto al punto vendita. Per creare brand engagement e connessioni emozionali. E incrementare il valore degli oggetti posti in vendita.
10:15 - 11:00

Un'esperienza che ricorderai

Andrea Saletti (Web Marketing Manager di Pronesis srl)
La maggior parte degli utenti tende a dimenticare caratteristiche ed esperienza di un e-commerce già dopo pochi minuti dalla prima visita. Ma come funziona la memoria umana? Esistono ingredienti a livello di comunicazione digitale in grado di attivarla in modo prevedibile? Le ultime scoperte in campo di neuromarketing e scienze cognitive hanno permesso di individuare gli stimoli indispensabili per progettare un’esperienza d’acquisto online emozionante e indelebile. Conoscere questi meccanismi ti permetterà di migliorare conversioni e  retention, generando inoltre una percezione di valore unico in grado di superare le barriere del prezzo.
11:00 - 11:30
Pausa
11:30 - 12:15

Mantenere le promesse dell'e-Shop anche dopo la vendita: l'arduo compito delle e-Operation.

Mirko Bisetto (CEO & Founder di Evologi)
Oggi l'acquirente, soprattutto l'utilizzatore dei canali digitali, ha attese molto chiare sul livello di servizio che si attende: quando entra in un e-Shop considera di essere Unico, come in una boutique, e come tale pretende di essere trattato. Ma cosa succede quando la boutique raggiunge volumi e dimensioni di un grande magazzino, ma i clienti attendono la consegna della spesa comodamente seduti nella hall? Come prepararsi e quali strumenti possono venire in nostro aiuto.
12:15 - 13:00

Non farli pensare! Migliora le conversione del tuo e-comm e dai ai tuoi clienti quello che vogliono

Alessandro Martin (Head of SEO & CRO presso Reprise Media Italy)
Chi gestisce un e-commerce è un equilibrista che cerca di tenere sotto controllo tante variabili con poche possibilità d'errore. Per questo è importante che lo shop online funzioni nel modo più efficiente possibile nel trasformare i visitatori in clienti. Progettare un e-commerce che soddisfi le aspettative degli utenti non è una ricetta miracolosa che può salvare un business moribondo ma può essere una solida leva per crescere, a partire dall'eliminazione degli sprechi.
13:00 - 14:30
Pausa pranzo

BW Advanced Marketing

Sabato 01 Aprile 2017
09:30 - 10:15

Le chiavi della ricerca online: Keyword Research nell'era di RankBrain

Gianluca Fiorelli (Seo Consultant e Web Strategist)
La fase di  keyword research nella SEO è un'attività fondamentale che viene troppo spesso data per scontata e quindi invitabilmente trascurata. Lo speech ci dimostrerà passo passo come il processo di individuazione delle keyword debba necessariamente evolversi alla luce dei cambiamenti di Google e quali siano le fasi da rispettare nel corso del processo di analisi.
10:15 - 11:00

10 Tecniche di Link Building: uno studio inedito

Fabrizio Ventre (SEO Specialist, CEO Pianetacellulare e Co-founder Omniaweb Italia)
Ogni azione di link building genera link di qualità più o meno elevata, ma a cosa equivale un link di media o scarsa qualità? E quanti link ci vogliono per posizionare un documento su parole chiave facili, medie o competitive? Lo speech presenta dieci tecniche di link building testate e analizzate per capire quanto valgano davvero le varie tipologie di link e come riuscire a reperire i link migliori.
11:00 - 11:30
Pausa

Affiliate Marketing e Penalizzazioni

Emanuele Chiericato (Web Marketing Strategist)
Un confronto all'americana tra i livelli di tolleranza di Google Adwords e Facebook Advertising in settori border line: tips & tricks su come non incorrere in penalizzazioni e i modi per uscirne, basato su esperienze reali nell'affiliate marketing e non solo.
12:15 - 13:00

Performance Marketing Automation

Riccardo Rodella (Performance Marketing e Google Partner)
Gestire in modo più rapido, efficiente e performante un gran numero di account pubblicitari. Senza dimenticare l'importanza del fattore umano.
13:00 - 14:30
Pausa pranzo

BW Digital Food Marketing

Sabato 01 Aprile 2017

Da soli si spreca di più. Un'alleanza contro lo spreco alimentare

Stefano Colmo (Responsabile Relazioni Istituzionali Slow Food Italia)
Marco Lucchini (Segretario Generale Fondazione Banco Alimentare Onlus)
10:00 - 10:30

Dal #foodporn al food commerce. Come generare revenue da un hashtag

Fabrizio Todisco (Marketing Consultant & Event Manager)
Il consumo di cibo è da sempre un'azione sociale, ma i social network hanno introdotto una nuova dimensione: la condivisione dell'esperienza legata al food. E se da un lato questo atteggiamento può essere interpretato come un'ossessione, d'altra parte rende le persone molto più critiche e attente ai loro consumi, contribuendo allo stesso tempo a stimolare la nascita di nuovi bisogni e a modificare radicalmente i comportamenti d'acquisto dei consumatori. Ecco che allora aziende dell'agroalimentare, ristoratori e chef stanno investendo, già da qualche anno, in maniera esponenziale sul digitale.

Visual Marketing efficace: che cos'è e come progettarlo concretamente per il tuo ristorante

Valentina Vellucci (Digital Analyst presso Magilla Guerrilla)
Dall'offline all'online e ritorno: come scegliere le piattaforme, i linguaggi di comunicazione, i tagli fotografici e video per rendere concreta l'esperienza visuale nel settore Food. Al di là dei luoghi comuni, partiamo dalle killer feature delle piattaforme visuali più diffuse (YouTube, Vimeo, Snapchat, Facebook, Instagram) per concretizzare la nostra visual strategy.
11:00 - 11:30
Pausa
11:30 - 12:00

Google My Business per i ristoratori: come sfruttarlo al meglio

Luca Bove (Local SEO Specialist)
Come Ottimizzare la Presenza sui vari sistemi di  local Search, iniziando da Google My Business,  per acquisire più clienti nei propri ristoranti.

Le parole che fanno gola: 5 gustose idee per cucinare testi appetitosi

Alessandro Cappellotto (Copywriter freelance e consulente progetti digitali)

Assaggiare un territorio tra tweet e padelle

Rosy Russo (Creativa, ideatrice di ParoleOstili.it, founder di Uauacademy e TriesteSocial.)
Edi Iurkic (Chef)
Come raccontare un territorio? Si può fare dall'alto, dal basso o ... unendo le forze. Vi proponiamo un esperimento di racconto a due voci: quella dello chef Edi Iurkic unita a quella di #TriesteSocial. La promozione di un territorio può passare anche attraverso le originali ricette di un cuoco e il suo blog panefrittata.it. La città al supporto della gastronomia e le ricette al supporto della città.
13:00 - 14:30
Pausa pranzo

Plenaria

Sabato 01 Aprile 2017

Domande e risposte con i relatori della sessione Plenaria

Jan Willem Alphenaar (Speaker & Formatore)
Lisa Myers (CEO & Founder di Verve Search)
Paolo Zanzottera (Digital Evangelist)
Sessione di domande e risposte con i relatori della sala plenaria.

Gran finale - Domande e risposte

Nicoletta Polliotto (Digital Project Manager)
Silvia Badriotto (Consulente web marketing e comunicazione)
Fabio Sutto (SEO/SEM Specialist)
Giovanni Cappellotto (Consulente E-Commerce)
Domande e risposte con i protagonisti delle sessioni Advanced, Business, Digital Food, Turismo.

Scarica subito l'app BE-WIZARD!

Seleziona gli speech che più ti interessano e organizza al meglio la tua esperienza formativa!

DICONO DI NOI
Be-Wizard 2013 delivered on my super high expectations for great content, inspirational stories, amazing speakers. The conference touched on all the most important topics in Digital Marketing and provided practical solutions that the attendees will benefit from immediately.
 
Avinash Kaushik 12/3/'13 Digital Marketing Evangelist-Google
Il Digital Marketing non è uno Sprint. Come una maratona richiede allenamento e una crescita morbida. E BE-Wizard! è ancora di più: è una corsa a staffetta dove si vince soltanto se si corre assieme!
 
Nicoletta Polliotto - Digital Project Manager, 20/04/2016
The word I should have chosen is “gelato” because the conference was sweet, rich, dense and totally enjoyable. And left me wanting to come back for more.Special call outs to M. Sweezey for a powerful, clear and thought provoking take on how digital changes marketing completely. Also to C. Anderson who gave a brilliant presentation on the impact of Social Media on pricing decisions.
Gary Angel - Leader EY's D.A. Practice, 23/04/2016
Il piacere di essere coinvolto in un progetto di così alto spessore è superato solo dal calore, dall'interessa e dalla competenza che ho trovato. Grazie a Titanka e a tutti coloro che hanno reso possibile l'evento.

Italo Paltrinieri - Consulente Revenue, 24/03/2014
Se partecipare al BE-Wizard è un momento importante, lo è ancora di più poter vedere i retroscena di questo imponente evento. Tante le persone attente a cogliere spunti per il proprio business e relatori di fama internazionale veramente coinvolgenti e chiari. Human2Human is making to feel each one involved! Congratulations!
Sara Castiglioni - Social Media Manager, 23/04/2015
BE-Wizard! è l'ideale per uscire dalla routine del lavoro quotidiano e farsi contaminare da nuove idee. Sono certo che ne vale la pena, anche solo per portare a casa una idea in più da applicare per il proprio business. Ottime le pause, per conoscere i relatori e fare del buon networking. Internet è magnifico, ma incontrare le persone è ciò che fa la differenza. Prova e fammi sapere
 
Luca Conti - Consulente SM e WM, 22/04/2016
I was honored to be one of the speakers at BE-Wizard! 2014 - but I benefited even more by listening to the other speakers at this must-attend event.
Greg Jarboe - Video Marketing Expert, 24/03/2014
What a privilege and pleasure to be part of Be-Wizard 2015! I was honored to share the stage with some of the leading experts in digital communications, storytelling, social media and campaigning from around the globe. To anyone who didn't get a chance to attend this year – make sure you block next years conference in your calendar. 
Julius van de Laar - Political Strategist and Campaign Consultant, 15/04/2015
ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
RISORSE GRATUITE
Inserisci i tuoi dati per ricevere GRATUITAMENTE le risorse!
SEGUICI
BE-Wizard! Digital Experience - Strada Degli Angariari, 46 - 47891 Falciano - E-mail: info@be-wizard.com - Tel. 0549 905302 - Fax 0549 909296 - C.o.E. SM18632 - Privacy Policy
TITANKA! Spa © 2016
Gruppo TITANKA!